Loading...
Nuova etichettatura ambientale IMBALLAGGI: come rispettare i nuovi obblighi e garantire la SOSTENIBILITÀ - Professional Academy

Nuova etichettatura ambientale IMBALLAGGI: come rispettare i nuovi obblighi e garantire la SOSTENIBILITA' - Cod. 30024702

Corso di formazione con taglio pratico (Seminario Online) per capire come applicare la nuova normativa degli imballaggi e fare chiarezza sugli obblighi previsti per le aziende.

Il 26 settembre 2020 è entrato in vigore il D.Lgs. 116/2020, che ha introdotto importanti novità in materia di gestione dei rifiuti e degli imballaggi.
A partire da questa data tutti gli imballaggi immessi a consumo sul territorio nazionale devono indicare di quale materiale è fatto un prodotto.

Con il Decreto “Milleproroghe 2021” il legislatore ha stabilito che dal 31 dicembre 2021 sarà obbligatoria l’indicazione degli imballaggi destinati al consumatore finale, rispetto al conferimento dell’imballaggio a fine vita.
Inoltre, rimane in vigore l’obbligo di apporre su tutti gli imballaggi (primari, secondari e terziari) la codifica identificativa del materiale secondo la Decisione 129/97/CE.

Queste novità impattano hanno notevoli conseguenze su chi produce e utilizza imballaggi. Tuttavia, le aziende non hanno avuto il tempo necessario per adeguare i propri processi produttivi e gestionali ai nuovi obblighi previsti dalla norma.
L’obiettivo della nuova normativa è quello di facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio degli imballaggi, nonché dare una corretta informazione ai consumatori sulle destinazioni finali degli imballaggi.
I produttori hanno altresì l’obbligo di indicare, ai fini della identificazione e classificazione dell’imballaggio, la natura dei materiali di imballaggio utilizzati, sulla base della decisione 97/129/CE della Commissione.

Si tratta di una nuova normativa, che non ha ancora linee guida applicative ma che, nel contempo, va applicata subito: se prima del 26/09/20 era facoltativo, ora apporre l’etichetta è obbligatorio.
La norma, infatti, è entrata in vigore senza un periodo di transizione e chi non rispetta l’obbligo rischia sanzioni anche elevate: ai sensi del comma 3, art. 261 del D.Lgs. 152/2006, in caso di violazione degli obblighi previsti (tra cui la marcatura degli imballaggi) è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 5.200 a 40.000 euro.

Modalità di svolgimento (Seminario Online)

  • Il seminario online consente di ricevere una formazione pratica comodamente da casa o dall’ufficio. Non è necessario installare alcun software: serviranno soltanto una connessione a Internet e una cuffia con microfono (se lo desidera).
  • INTERAZIONE DIRETTA con la relatrice: potrà intervenire in tempo reale per formulare quesiti e richiedere pareri.
  • REGISTRAZIONE DELLA SESSIONE LIVE: il seminario verrà registrato e reso disponibile entro le 48 ore successive. Così, anche in caso di impegni improvvisi o problemi tecnici, ogni partecipante potrà recuperare quanto illustrato dal relatore e dagli altri partecipanti.

Perché partecipare?

  • Per apprendere come applicare subito le nuove regole del D.Lgs. 116/20.
  • Per chiarire i molteplici dubbi interpretativi e adeguare i propri sistemi produttivi in vista degli obblighi già in vigore e di quelli previsti dal 31/12/21.
  • Per ricevere indicazioni sui contenuti da indicare in etichetta, la visibilità e la gestione dello smaltimento delle scorte.
  • Per effettuare scelte ragionate anche nell’acquisto degli imballaggi, rispondendo così alla crescente attenzione da parte dei consumatori rispetto alla sostenibilità dei materiali.
  • Per capire come gestire le fasi di raccolta, riutilizzo, recupero e riciclaggio degli imballaggi, rispettando le norme in vigore.
  • Per dissipare tutti i Suoi dubbi formulando quesiti direttamente alla nostra esperta.
  • Particolare attenzione verrà riservata all’analisi di casi pratici. Durante il seminario sarà possibile formulare quesiti specifici e ottenere risposte personalizzate.

Chi non deve mancare?

  • Produttori e fornitori di imballaggi
  • Utilizzatori di imballaggi che immettono sul mercato prodotti uso consumatore / industriale / professionale
  • Importatori di imballaggi vuoti o di prodotti imballati

Materiali didattici
I materiali utilizzati durante la giornata di formazione (slides, dispense) saranno disponibili e scaricabili su un apposito portale web a uso esclusivo dei soli partecipanti.

Sessione mattutina: 9.30 – 12.30

  • Le novità contenute nel nuovo D.Lgs. 116/2020 e le modifiche al Codice dell’Ambiente: che cosa è cambiato dal 26 settembre 2020?
  • Quali sono i contenuti da indicare in etichetta?
  • Che cosa si rischia in caso di mancato rispetto delle nuove disposizioni?
  • A quali norme UNI fare riferimento?
  • La gestione dei rifiuti di imballaggio
  • Raccolta, riutilizzo, recupero e riciclaggio degli imballaggi: quali sono le ultime novità
  • La destinazione finale
  • L’obbligo di identificazione del materiale di composizione dell’imballaggio
  • Le informazioni obbligatorie per i consumatori
  • Come rispondere concretamente alla crescente sensibilità dei consumatori sulla sostenibilità dei materiali?
  • L’etichettatura ambientale come claim

 

Sessione pomeridiana: 14.30 – 16.30

  • Question Time
  • Approfondimento di casi pratici

Silvia Adani

Silvia Adani

Perito Fisico Ambientale, referente del settore ambiente di CEPRA srl.

Da 25 anni si occupa di servizi di consulenza in piccole, medie e grandi aziende in materie ambientali in particolare di gestione rifiuti, emissioni in atmosfera e acque di scarico; sistemi di gestione (ISO 14001, GMP, HACCP, BRC); materiali a contatto con alimenti.

È tecnico in acustica ambientale.

Corsi di questo insegnante

Prezzo

Il prezzo del corso è di 269,00 (esclusa IVA al 22%)

Vuoi maggiori informazioni in merito al corso? Non esitare, contattaci!

    Azienda

    Nome (*)
    Cognome (*)

    Telefono
    E-mail (*)

    Messaggio (*)