Loading...
End of Waste e conformità al Regolamento REACH - Professional Academy

End of Waste e conformità al Regolamento REACH - Cod. 30028101

Non è più possibile iscriversi al Seminario Online: per avere informazioni sulle prossime date in calendario, contattare la Segreteria al n. 0376/391645.

Seminario online di formazione pratica, in diretta tramite piattaforma web, rivolto a chi opera in un’azienda del settore chimico. L’obiettivo è capire quali norme del Regolamento REACH osservare quando si valuta nella pratica lo stato di fine rifiuto (“end of waste”) e come gli operatori e le autorità possono assicurarsi che esso sia applicato nel modo corretto.

Il corso parte con l’analisi della normativa di riferimento in materia di rifiuti e dei principali obblighi e responsabilità in base al Codice dell’ambiente. In seguito vendono descritte le indicazioni da seguire, a livello nazionale, riguardo l’end of waste.

Dopo aver approfondito le normative in materia di sostanze chimiche (Regolamento Reach e Clp), i relatori affrontano il loro rapporto con i rifiuti e le linee guida fornite da ECHA e SNPA. Il seminario termina con alcuni consigli pratici per risolvere i problemi più diffusi.

Un rifiuto sottoposto a specifiche operazioni di recupero diventa una nuova materia prima: il cosiddetto “end of waste”. I criteri per riconoscerlo come tale sono regolamentati dalla Direttiva 2008/98/CE e recepiti nel nostro ordinamento nel D. Lgs. n° 152/2006.

Se il nuovo prodotto è una sostanza chimica, una volta cessata la qualifica di rifiuto le norme da applicare per l’immissione sul mercato sono quelle che fanno capo al Regolamento REACH e CLP.
Il ciclo di vita e la catena di approvvigionamento della sostanza originale finiscono con la fase di rifiuto. A quel punto, il materiale può essere considerato così una nuova sostanza, una miscela che contiene due o più sostanze, oppure un articolo.

Per i produttori di rifiuti è fondamentale comprendere come muoversi nel complesso intreccio di normative, competenze e diverse autorità preposte ai controlli. I recuperatori, infatti, richiedono dati e manleve al fine di garantire la conformità dell’end of waste al Regolamento REACH.

 

Modalità di svolgimento

  • Il seminario online consente di ricevere una formazione pratica comodamente dalla propria scrivania (da casa o dall’ufficio). Le serviranno soltanto una connessione ad Internet e una cuffia con microfono (se lo desidera).
  • INTERAZIONE DIRETTA con i relatori: potrà intervenire in tempo reale, richiedere quesiti e pareri ai nostri esperti.
  • REGISTRAZIONE DELLA SESSIONE LIVE: la diretta verrà registrata e il video sarà disponibile entro le 48 ore successive. In questo modo, anche in caso di impegni improvvisi, potrà recuperare quanto detto dai relatori e dagli altri partecipanti durante la sessione.
  • QUALITÀ, SICUREZZA E FLESSIBILITÀ: il nostro seminario online Le fornirà la stessa formazione di un corso in aula, ma con la massima flessibilità di un corso online.

 

Chi non deve mancare?

  • Aziende della filiera dei rifiuti
  • Produttori e utilizzatori di Eow/sottoprodotti
  • Consulenti tecnici e produttori di rifiuti

 

Perché partecipare?

  • Per sapere come raggiungere la conformità al Regolamento Reach per gli end of waste.
  • Per sapere come muoversi nel complesso intreccio e sovrapposizione di norme e competenze.
  • Per sapere come avvengono i controlli da parte di ASL, ATS e ARPA.
  • Per sapere cosa fare dopo la richiesta, da parte dei recuperatori, di dati e manleve a garanzia del rispetto del Regolamento Reach.
  • Per comprendere i risvolti pratici per lo sviluppo di progetti di economia circolare in conformità alle diverse norme che disciplinano i settori di riferimento.
  • Per confrontarsi con i nostri esperti che, attraverso esempi concreti e immediati, La supporteranno nell’analisi di tutti gli obblighi e di tutte le responsabilità a Suo carico.

Sessione Live: 09.30 – 12.30

  • Normativa europea e nazionale in materia di rifiuti (cenni)
    • classificazione, esenzioni (End of Waste, sottoprodotti ecc.)
  • Principali obblighi e soggetti responsabili secondo il D.Lgs. 152/2006 (Codice dell’Ambiente)
  • I rifiuti all’interno del Pacchetto Europeo per l’Economia Circolare
  • La normativa nazionale in materia di End of Waste:
    • disciplina di cui all’Art. 184-ter del Codice dell’Ambiente
    • sentenza del Sent. CdS 1229/2018
    • nuovo ruolo del DM 5 febbraio 2008
  • Normativa in materia sostanze chimiche (Regolamenti REACH e CLP)
    • ambito di applicazione
    • obblighi di registrazione
    • autorizzazione
    • gestione delle sostanze pericolose
  • I rapporti tra il regolamento REACH e i rifiuti, le modifiche introdotte dalla Direttiva Quadro sui rifiuti (2008/98/CE, come emendata e modificata), le linee guida dell’ECHA e del SNPA
  • Problematiche pratiche ed applicative:
    • come avvengono i controlli
    • autorità competenti a livello europeo e nazionale
  • Question Time

Dott. Francesco Gregorini

Dott. Francesco Gregorini

Formatore ed esperto nella gestione dei prodotti, affari regolatori e valutazione della sicurezza chimica.

Membro di EurChem – Chimico europeo, vicepresidente della SICC (Società Italiana di Chimica e Scienze Cosmetologiche), membro di ERPA (European Responsible Person Association), Responsabile del settore «chemical compliance» di CEPRA SRL.

Corsi di questo insegnante

Avv. Giovanna Landi

Avv. Giovanna Landi

Avvocato del Foro di Milano e docente a contratto presso l’Università LUMSA di Roma, esperta in diritto e regolamentazione dei prodotti chimici, biocidi, farmaceutici e cosmetici. È titolare di uno studio legale specializzato in diritto dell’ambiente, dei prodotti chimici e dell’energia.

Corsi di questo insegnante

Prezzo

Il prezzo del corso è di 259,00 (esclusa IVA al 22%)

Vuoi maggiori informazioni in merito al corso? Non esitare, contattaci!

    Azienda
    Nome (*)
    Cognome (*)
    Telefono
    E-mail (*)
    Messaggio (*)