Loading...
Come redigere il PEI su base ICF: dall’osservazione alla progettazione educativa individualizzata - Cod. 30017901 - Professional Academy

Come redigere il PEI su base ICF: dall’osservazione alla progettazione educativa individualizzata - Cod. 30017901

  • Materiali di supporto (Cod. 30017901) Come redigere il PEI su base ICF: dall’osservazione alla progettazione educativa individualizzata
    1. file - Slides di Sintesi 18/03

La Legge di bilancio 2019, approvata lo scorso 8 gennaio,rinvia al 1° settembre 2019 l’entrata in vigore di alcune disposizioni del D.Lgs. 66/2017. In particolare, per quanto riguarda il PEI, è stata posticipata l’attuazione della norma che affida all’unità di valutazione multidisciplinare la redazione del Profilo di funzionamento, e di conseguenza la diagnosi funzionale e il profilo dinamico-funzionale restano in vigore.

I docenti si trovano ora a dover fronteggiare una situazione di incertezza, che può facilmente ripercuotersi sugli alunni, causata dalla mancanza di indicazioni da parte del MIUR.

Il PEI è, infatti, lo strumento principe per l’attuazione dell’inclusione e per il monitoraggio della crescita degli studenti: deve essere condiviso da tutta la comunità scolastica e approvato anche dalle famiglie, ma con l’attuale vuoto normativo è molto più facile commettere errori di progettazione e valutazione.

Con l’adozione del modello ICF, che richiede un lavoro in sinergia fra i diversi attori coinvolti nel processo educativo, la scuola entra inoltre a pieno titolo nella redazione congiunta del Profilo descrittivo di funzionamento (soprattutto nella parte relativa ad Attività e Partecipazione ed ai Fattori Contestuali) e nella definizione di un condiviso Progetto Multidisciplinare che formerà la base anche della progettazione del PEI.

  • Quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI?
  • È giusto utilizzare il Profilo di Funzionamento? E in che modalità?
  • In che modo decodificare le stringhe multidimensionali ICF?
  • Quali sono i criteri di valutazione dell’apprendimento per gli studenti con percorsi individualizzati?
  • Che cosa si intende per valutazione con obiettivi minimi?
  • Quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva della Sua scuola?

Per dare risposte concrete a queste e molte altre domande, capire quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI e fare il punto sulle ultime novità ministeriali, abbiamo organizzato una giornata di formazione in aula con una delle massime esperte in materia.
In aula sarà presente la Dott.ssa Marcella Oddi, che non solo opera da anni nella scuola e ne conosce a fondo problematiche e criticità, ma è anche psicologa e può dunque dare indicazioni e pareri concreti sia sucome agire rispetto alle norme attualmente in vigore sia sul corretto utilizzo delle stringhe ICF all’interno del PEI.

Per queste ragioni il seminario si configura come momento di formazione pratica.
Il corso è a numero chiuso. Le iscrizioni verranno accettate in funzione dell’ordine di arrivo, al fine di garantire un taglio pratico alla trattazione e un confronto diretto con la relatrice.

Perché partecipare?

  • Per capire quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI.
  • Per capire come deve essere predisposto e aggiornato il PEI prima della consegna in segreteria a giugno di quest’anno.
  • Per dissipare ogni dubbio su cosa è necessario fare.
  • Per fare il punto sulle ultime novità ministeriali.
  • Per capire se e quando utilizzare il Profilo di Funzionamento.
  • Per imparare a decodificare le stringhe multidimensionali ICF e utilizzarle nella progettazione e nell’aggiornamento del PEI.
  • Per imparare a indicare correttamente nel PEI le modalità didattiche e di valutazione in relazione alla programmazione individualizzata.
  • Per imparare a rispettare la progettazione individuale tramite il modello ICF.
  • Per capire quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva della Sua scuola.
  • Per dissipare ogni dubbio e richiedere quesiti tecnici e pareri direttamente alla nostra esperta.
  • Per ricevere (compresi nel prezzo d’iscrizione) i materiali relativi al Seminario (slides, dispense). I materiali saranno disponibili su un apposito portale online ad accesso riservato.

Chi non deve mancare?

  • Dirigenti Scolastici
  • Docenti Curricolari e Docenti di Sostegno
  • Educatori e componenti dei Gruppi per l’Inclusione
  • Personale ATA
  • Famiglie

ATTESTATO e MATERIALE DIDATTICO

Al termine dell’evento i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione.
I materiali didattici utilizzati dai relatori (slides di supporto) saranno messi a disposizione dei partecipanti e scaricabili da un apposito portale web ad accesso riservato.

Ore 09.00 – 09.30: Registrazione dei partecipanti

Ore 09.30 – 13.00: Sessione Mattutina
Inclusione degli studenti con disabilità, PEI e obblighi di legge: facciamo il punto sul D. Lgs. 66/17 e le ultime novità ministeriali

  • Quali sono le norme attualmente in vigore e cosa aspettarsi per il futuro
  • Come procedere fino all’entrata in vigore del D. Lgs. 66/17 (1° settembre 2019)
  • Profilo di Funzionamento: è corretto usarlo? In che modalità?

Le implicazioni per il singolo studente: come rispettare la progettazione individuale

  • Scopi e applicazione dell’ICF
  • ICF: concetto di salute, funzionamento, fattori contestuali
  • Componenti e struttura dell’ICF: Funzioni e strutture Corporee, Attività e partecipazione, Fattori Contestuali

Ore 13.00 – 14.00: Interruzione Lavori

Ore 14.00 – 17.00: Sessione Pomeridiana
Dall’osservazione alla progettazione del PEI

  • Diagnosi funzionale educativa secondo l’ICF
  • Dalle caratteristiche cliniche ai processi di apprendimento utili alla stesura del PEI nei disturbi del neuro sviluppo
  • Sperimentazione e applicazione del modello ICF nella scuola, con particolare riguardo ai fattori ambientali coinvolti nel processo di formazione e inclusione dell’alunno con disabilità

Ore 17.00 – 17.30: Question Time

Dott.ssa Marcella Oddi

Dott.ssa Marcella Oddi

Pedagogista – Psicologa Clinica. Consulente in ambito psico-socio educativo presso enti pubblici e privati.
Formatrice esperta in bisogni educativi speciali, ICF e valutazione per competenze. Valutatore esterno INVALSI per il Sistema di Valutazione Nazionale (DPR 80/2013).

Corsi di questo insegnante