Loading...
Come redigere il PEI su base ICF alla luce delle recenti novità - Professional Academy

Come redigere il PEI su base ICF alla luce delle recenti novità - Cod. 10016403

Indicazioni operative, strumenti di rilevazione, esempi pratici

Entro maggio 2019 tutte le scuole dovranno procedere alla verifica finale del PEI, in cui devono essere indicati gli obiettivi raggiunti dall’alunno, mentre entro giugno 2019 il PEI dovrà essere consegnato in segreteria insieme ai registri e ai documenti di fine anno scolastico.
Questa operazione, di per sé complessa, rischia di diventare ulteriormente macchinosa, in quanto la nuova Legge di Bilancio ha posticipato al 1° settembre 2019 l’entrata in vigore di alcuni articoli del D. Lgs. 66/17 (Riforma inclusione scolastica degli studenti con disabilità), tra cui proprio quelli riguardanti la predisposizione del Piano Educativo Individualizzato (PEI).
La prima conseguenza di questa decisione è che ora gli insegnanti non sanno come comportarsi in relazione alla corretta stesura e all’aggiornamento del PEI, in quanto mancano indicazioni concrete sulle procedure e le misure da adottare. Il rischio di commettere errori e compromettere, attraverso un modus operandi scorretto, tutto il percorso che ha svolto l’alunno durante l’anno scolastico, è dunque alto.

  • Quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI?
  • È giusto utilizzare il Profilo di Funzionamento? E in che modalità?
  • In che modo decodificare le stringhe multidimensionali ICF?
  • Quali sono i criteri di valutazione dell’apprendimento per gli studenti con percorsi individualizzati?
  • Che cosa si intende per valutazione con obiettivi minimi?
  • Quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva della Sua scuola?

L’obiettivo del corso è fornire gli strumenti utili per la predisposizione del Piano Educativo Individualizzato in linea con le norme attualmente in vigore e con uno sguardo concreto sulle reali azioni da attuare in classe: dalla presa in carico e dalla divisione dei compiti a livello scolastico e sociale fino all’effettiva stesura del PEI, tenendo conto di tutti gli aspetti necessari per l’osservazione e la valutazione delle abilità, soprattutto quelli riguardanti le stringhe ICF.
Potrà accedere ai contenuti formativi in qualsiasi momento e da ogni luogo con un notevole risparmio di tempo e denaro, in quanto potrà consultare tutto il materiale didattico direttamente sul Suo PC, senza doversi assentare da scuola e organizzando la formazione in base alle Sue esigenze.
Ciascun partecipante riceverà tutto il materiale didattico necessario e gli strumenti operativi, per dissipare ogni dubbio in merito alle norme da applicare e le nuove procedure da seguire.
Avrà anche la possibilità di formulare quesiti specifici alla relatrice in qualsiasi momento.

 Vantaggi e finalità

 In sole 5 lezioni ogni partecipante potrà aggiornare le proprie conoscenze in modo semplice e pratico, perché riceverà tutta la formazione di cui ha bisogno direttamente sul suo PC, senza perdere neanche un’ora di lavoro, con enormi benefici in termini di tempo e costi, soprattutto quelli inerenti alle spese di trasferta.

  • EFFICACIA: attraverso il nostro Online Seminar comprenderà come predisporre e aggiornare il PEI prima della consegna in segreteria a giugno, in base alle norme attualmente in vigore.
  • FLESSIBILITÀ e RISPARMIO: ogni partecipante potrà decidere quando e dove utilizzare i contenuti. Questa flessibilità è ideale per aggiornare le Sue conoscenze, evitando i costi di trasferta normalmente necessari per la partecipazione al seminario.
  • IMMEDIATA APPLICAZIONE e NESSUN FRAINTENDIMENTO: l’Online Seminar è curato da un’esperta in materia che, accanto alle indicazioni teoriche, Le fornirà anche esempi di PEI precompilati, checklist e griglie di valutazione. Inoltre, potrà dissipare i Suoi dubbi e misurare il Suo grado di apprendimento dopo ogni lezione, attraverso i test di autovalutazione.
  • ATTESTATO DI FREQUENZA: al termine dell’Online Seminar Le verrà rilasciato un attestato che certificherà la Sua partecipazione.

Prima Lezione
Inclusione scolastica. Disposizioni normative e soggetti coinvolti

  • Facciamo il punto sulla normativa attualmente in vigore (Videolezione)
  • Le norme attualmente in vigore per l’inclusione scolastica
  • Le novità introdotte dal D.Lgs. 66/17
  • L’idea di stesura e adozione cooperativa del PEI
  • Chi fa che cosa? I compiti dello Stato e degli Enti locali
  • Inclusione come elemento portato dei processi di valutazione e autovalutazione delle scuole
  • Inclusione e Sistema Nazionale di Valutazione
  • I criteri per la valutazione dell’azione inclusiva delle scuole
  • La nuova “valutazione diagnostico-funzionale”
  • Il ruolo dei docenti di sostegno
  • Le norme per la formazione in servizio per il personale

Slides di sintesi, test di autovalutazione, Videolezione

 Seconda Lezione
Il PEI come strumento per l’attuazione dell’inclusione scolastica

  • Il PEI come “progetto di vita”
  • La stesura del PEI per gli studenti con disabilità certificata
  • Strumenti per la presa in carico globale e inclusiva di tutti gli alunni. Quando deve essere redatto il PEI?
  • L’importanza della programmazione educativa e didattica
  • La definizione degli obiettivi attesi
  • Metodi e criteri di valutazione
  • Come favorire inclusione, autonomia, sviluppo degli apprendimenti
  • L’osservazione e la valutazione delle abilità
  • Come potenziare e recuperare le abilità

Slides di sintesi, test di autovalutazione

Terza Lezione
Strategie ed interventi pratici

  • Quali interventi attuare a livello didattico ed educativo?
  • Come intervenire per garantire il processo di integrazione nel gruppo?
  • Quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva?

Slides di sintesi, test di autovalutazione

Quarta Lezione
La valutazione per l’apprendimento relativa al percorso individualizzato per l’alunno con disabilità

  • Indicazioni normative
  • Criteri e metodi di valutazione, processi, prestazioni, voti
  • Esempi pratici: tipologie di prove per i diversi gradi di scuola
  • La differenza tra misurare e valutare e i criteri per la valutazione didattica
  • La valutazione secondo gli obiettivi minimi e differenziata secondo il PEI
  • La valutazione dei processi e non solo della performance
  • Errori da evitare nella valutazione: sottostima e sovrastima
  • Valutazione del rendimento e prove d’esame e norme per gli esami conclusivi

Slides di sintesi, test di autovalutazione

 Quinta Lezione

L’ICF come modello per la costruzione del PEI: dalla teoria alla pratica

  • I principali concetti filosofici ed il lessico della Classificazione Internazionale delle disabilità e della salute (ICF)
  • ICF: linguaggio e struttura; il Profilo di funzionamento su base ICF
  • Individuazione di aree di osservazione su cui orientare la progettazione ICF
  • Progettazione esecutiva del PEI secondo la struttura del paradigma ICF
  • L’ICF per la progettazione di percorsi di alternanza-scuola lavoro

Modelli pronti per l’uso

  • Esempio di PEI precompilato
  • Checklist “Come valutare la qualità dei processi inclusivi dell’istituto”
  • Checklist “Come valutare Aspetti organizzativi della scuola inclusiva”

Dott.ssa Marcella Oddi

Dott.ssa Marcella Oddi

Pedagogista – Psicologa Clinica. Consulente in ambito psico-socio educativo presso enti pubblici e privati.
Formatrice esperta in bisogni educativi speciali, ICF e valutazione per competenze. Valutatore esterno INVALSI per il Sistema di Valutazione Nazionale (DPR 80/2013).

Corsi di questo insegnante

Prezzo

Il prezzo del corso è di 79,00 (esclusa IVA al 22%)

Vuoi maggiori informazioni in merito al corso? Non esitare, contattaci!

Azienda

Nome (*)
Cognome (*)

Telefono
E-mail (*)

Messaggio (*)