Loading...
Carnevale interculturale - Cod. 80000801 - Professional Academy

Carnevale interculturale - Cod. 80000801

Le maschere africane come strumento per stimolare la riflessione sulle diversità culturali
  • Materiale didattico e videoregistrazione (Cod. 80000801) Carnevale interculturale
    1. file - Slide
    2. video - Videoregistrazione
    3. esame - Questionario di gradimento

Il WebLab è un laboratorio didattico e artistico, che si svolge in modalità online e in cui è possibile interagire in diretta con la docente e condividere materiale didattico.

Durante periodo di Carnevale nelle strade vediamo tanti bambini che indossano le maschere dei loro personaggi preferiti: le città si riempiono di pirati, fate, principesse. Ma esistono anche maschere ispirate ad altre culture, che raccontano storie diverse.

Sfruttare questo periodo dell’anno, in cui vengono proposti in classe laboratori di ogni genere, permette di fare riflettere gli alunni sulla diversità di ogni cultura attraverso le maschere, oggetti semplici che consentono di andare oltre la nostra tradizione e abbracciare le culture di altri Paesi attraverso un progetto di interculturalità.

In Africa, ad esempio, le maschere sono un elemento fondamentale della quotidianità e della cultura tradizionale: si associano ad esse differenti significati specifici.

Nella maggior parte dei casi, la creazione di maschere è un’arte che si tramanda di padre in figlio. Portare l’arte africana in classe significa farla diventare un mezzo di conoscenza, unione e interculturalità: attraverso un percorso che arriva fino a Picasso e alle sue maschere africane, gli alunni possono fare esperienza dell’altro (inteso sia come altro da sé, sia come “altro culturale”).

Il WebLab prevede la creazione di alcune maschere ispirate all’arte africana: i partecipanti diventeranno protagonisti del percorso formativo, lavorando attivamente ad esperienze laboratoriali e sperimentando diverse tecniche artistiche.

L’obiettivo di questo WebLab è utilizzare la maschera, uno strumento semplice da replicare, per stimolare una riflessione interculturale.

Tutte le attività svolte durante l’incontro potranno essere riproposte ai bambini in molteplici percorsi laboratoriali.

La prima parte del laboratorio sarà di carattere introduttivo, con la visione di slides esemplificative sull’arte africana.

Tramite un’esperienza di arte collettiva e l’utilizzo di materiali semplici da reperire, i partecipanti potranno sviluppare un approccio alternativo che può essere proposto sia all’interno della scuola dell’infanzia, sia nei primi anni della scuola primaria.

Tale approccio stimola la creatività e può essere “sperimentato” anche in altri contesti: laboratori creativi, momenti ludici, ecc.

N.B.: Non si tratta di una formazione tradizionale. L’obiettivo di questo WebLab è creare percorsi condivisi e uno scambio di informazioni tra la relatrice e i partecipanti.

Il WebLab è accreditato MIUR (4 ore di formazione), presente sulla Piattaforma Sofia (Codice identificativo: 68804) e può essere pagato anche tramite Carta del Docente.

 

Quale materiale serve per partecipare al WebLab?

  • Fogli A4 colorati
  • 2 fogli A4 bianchi (esempio album Fabriano)
  • Colla vinilica liquida
  • Tempere vari colori e tempera nera
  • Pennello
  • Contenitori per mischiare i colori
  • Materiali di recupero: 2 cartoni uova, ritagli di cartone, ritagli di tessuti, fili di lana/cotone/nastri

 

Cos’è il WebLab e come funziona?

  • Il WebLab è un laboratorio didattico e artistico, che si svolge in modalità online e in cui è possibile interagire in diretta con la docente e condividere materiale didattico.
  • Martedì 8 febbraio 2022 (dalle ore 17.00 alle ore 19.00) saremo in diretta con la relatrice.
  • La sessione in diretta verrà registrata e resa disponibile entro le 24 ore successive per tutti i partecipanti.
  • Durante la sessione live la docente proporrà attività e percorsi didattici a partire dai quali i singoli docenti potranno personalizzare a loro volta attività e percorsi nelle loro classi.
  • Ogni partecipante riceverà le slides a supporto e il materiale grafico elaborati dalla relatrice.
  • Al termine del WebLab potrà mostrare il Suo elaborato alla relatrice e ai colleghi presenti.

 

Perché partecipare?

  • Per imparare a progettare e realizzare laboratori interculturali attraverso l’arte.
  • Per creare maschere di carnevale africane con materiali di recupero.
  • Per conoscere i molteplici linguaggi e temi della ricerca artistica contemporanea.
  • Per favorire la sperimentazione attraverso l’uso di nuove tecniche grafiche e pittoriche.
  • Al termine del WebLab riceverà un attestato di formazione accreditata (4 ore).

Obiettivi del corso

  • Imparare a progettare e realizzare laboratori interculturali attraverso l’arte.
  • Favorire la conoscenza di culture differenti.
  • Creare maschere di carnevale africane con materiali di recupero.
  • Conoscere i molteplici linguaggi e temi della ricerca artistica contemporanea.
  • Favorire la sperimentazione attraverso l’uso di nuove tecniche grafiche e pittoriche.

 

Il WebLab prevede la creazione di alcune maschere ispirate all’arte africana: i partecipanti diventeranno protagonisti del percorso formativo, lavorando attivamente ad esperienze laboratoriali e sperimentando diverse tecniche artistiche.

L’obiettivo di questo WebLab è utilizzare la maschera, uno strumento semplice da replicare, per stimolare una riflessione interculturale.

Tutte le attività svolte durante l’incontro potranno essere riproposte ai bambini in molteplici percorsi laboratoriali.

La prima parte del laboratorio sarà di carattere introduttivo, con la visione di slides esemplificative sull’arte africana.

Tramite un’esperienza di arte collettiva e l’utilizzo di materiali semplici da reperire, i partecipanti potranno sviluppare un approccio alternativo che può essere proposto sia all’interno della scuola dell’infanzia, sia nei primi anni della scuola primaria.

 

Materiale occorrente

  • Fogli A4 colorati
  • 2 fogli A4 bianchi (esempio album Fabriano)
  • Colla vinilica liquida
  • Tempere vari colori e tempera nera
  • Pennello
  • Contenitori per mischiare i colori
  • Materiali di recupero: 2 cartoni uova, ritagli di cartone, ritagli di tessuti, fili di lana/cotone/nastri

Daniela Troni

Daniela Troni

Specializzata in illustrazione e atelier d’arte per l’infanzia e la primaria.

Sulla base dell’esperienza acquisita dà vita a “Fantasticarte”, con il quale propone corsi di formazione ad insegnanti, fornendo loro i mezzi per essere autonomi nella conduzione di atelier d’arte.

Corsi di questo insegnante