Loading...
PDP per alunni e studenti con BES: come redigerlo e renderlo attuativo entro novembre 2019? - Professional Academy

PDP per alunni e studenti con BES: come redigerlo e renderlo attuativo entro novembre 2019?



Entro il 30 novembre 2019 il Piano Didattico Personalizzato (PDP), previsto per tutti gli alunni e gli studenti con BES (come indicato dalla L. 170/10) deve essere redatto e consegnato alle segreterie e ai genitori.

Il PDP è lo strumento principale per l’individuazione e la personalizzazione della didattica, ma affinché la sua redazione non si riduca ad un semplice obbligo documentale, è necessario che i docenti e i referenti:

  • sappiano come utilizzare gli strumenti per l’osservazione sistemica della classe e dell’alunno, individuando per tempo i BES presenti in aula e costruendo proposte operative da inserire nel PDP;
  • sappiano come tradurre in progettazione didattica i dati e le indicazioni contenute nelle diagnosi;
  • sappiano quando è obbligatorio redigere il PDP e quali sono le eccezioni;
  • scelgano, attraverso opportune valutazioni, quando compensare con gli adeguati strumenti o quando dispensare da alcune attività;
  • sappiano come agire in caso di assenza di certificazione clinica;
  • gestiscano correttamente il rapporto con le famiglie e gli altri soggetti coinvolti.

Ogni alunno con BES è diverso e ogni adattamento didattico va modulato in modo strettamente personalizzato. I servizi clinici suggeriscono nel documento di certificazione dell’alunno gli strumenti e le misure da adottare, ma poi sono i docenti, in assoluta autonomia professionale, a decidere.

Leggere i dati contenuti nelle diagnosi è tutt’altro che semplice. Ancora più complesso è estrapolarne le informazioni necessarie alla programmazione della didattica personalizzata.  

N.B. Fare crocette o inserire misure standardizzate nel PDP non serve assolutamente a nulla, anzi è deleterio per il percorso di crescita e apprendimento che si dovrebbe garantire ad ogni studente.

Redigere il PDP e assolvere l’obbligo documentale non è sufficiente.  Affinché il PDP diventi davvero lo strumento per l’individualizzazione e la personalizzazione della didattica è necessario che i docenti siano in grado di operare una scelta ragionata tra compensazione e dispensazione, partendo dall’osservazione sistemica della classe e dell’alunno.

Per supportare concretamente i docenti e i referenti BES attraverso indicazioni, linee guida, analisi e lettura di diagnosi, esempi di PDP, e strumenti operativi, abbiamo organizzato un nuovo corso di formazione online. 

 

e-Seminar (Corso online di formazione pratica – materiale didattico e videolezioni)

Dalla Diagnosi al PDP

Istruzioni operative e indicazioni pratiche per la stesura a partire dall’analisi dei dati diagnostici e la corretta progettazione didattica in ottica sistemica

A cura della Dott.ssa Emanuela Cren (Formatrice esperta in didattica inclusiva, metodi di apprendimento e processi di formazione).

SCONTO 10% per iscrizioni entro lunedì 4 novembre 2019

 

Cos’è l’e-Seminar?
L’e-Seminar è un corso online di formazione pratica, costituito da 4 lezioni rilasciate sul nostro portale web dedicato alla formazione.

Il corso è strutturato in 4 lezioni (dispense, videolezioni, esempi, test di autovalutazione + MODULISTICA PRONTA PER L’USO), per supportare i referenti BES attraverso indicazioni, linee guida, analisi e lettura di diagnosi, esempi di PDP, e strumenti operativi.
Prima Lezione disponibile da mercoledì 30 ottobre 2019.

 

Per maggiori informazioni clicchi qui.

 

Potrà accedere ai contenuti formativi in qualsiasi momento e da ogni luogo con un notevole risparmio di tempo e denaro, in quanto riceverà tutta la formazione di cui ha bisogno direttamente sul Suo PC, senza doversi assentare da scuola.
Le date indicate nel programma si riferiscono ai giorni in cui verrà reso disponibile il materiale didattico, che potrà essere consultato e studiato nei tempi e nei modi che ciascun partecipante riterrà più opportuni.

Non solo teoria ma soprattutto pratica:dispense, videolezioni, esempi, modelli e schede a disposizione dei partecipanti; possibilità di richiedere pareri all’esperta.

 

Per consultare il programma delle lezioni clicchi qui.

 

Perché partecipare? Quali sono i benefici?

  • Per progettare PDP attuabili e spendibilinel contesto formativo scuola-famiglia.
  • Per imparare a tradurre in progettazione didattica le indicazioni degli specialisti, contenute nelle diagnosi.
  • Per capire come gestire gli aspetti neuropsicologici, emotivi e pedagogici utili per la costruzione e la corretta attuazione del PDP!
  • Per analizzare casi clinici e capire quali strumenti compensativi e misure dispensative proporre.
  • Per valutare il peso ed il ruolo del PDP all’interno del percorso didattico.
  • Per ricevere MODELLI PRONTI PER L’USO: schede di osservazione dell’alunno e della classe, esempi di relazione clinica, esempi di PDP, sintesi operative, ecc.
  • Per effettuare una formazione specialistica con la massima flessibilità: le date del programma indicano i giorni in cui sarà reso disponibile il materiale. Potrà decidere liberamente quando e dove consultarlo!
  • Per dissipare ogni dubbio o incertezza, rivolgendo quesiti e richiedendo pareri alla nostra esperta.

 

OFFERTE E PROMOZIONI

  • SCONTO 10% per iscrizioni entro lunedì 4 novembre 2019
  • Ulteriore SCONTO del 10% in caso di 2 o più iscritti della stessa scuola.

 

Per iscriversi online clicchi qui.

 

Per scaricare senza impegno il modulo d’iscrizione clicchi qui.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − uno =