Loading...
MUD 2021: indicazioni pratiche di compilazione per evitare errori e sanzioni - Professional Academy

MUD 2021: indicazioni pratiche di compilazione per evitare errori e sanzioni (Cod. 30025701)

Entro il 16 giugno 2021 400mila unità locali di imprese ed enti produttori di rifiuti speciali, nonché tutti gli operatori del settore della gestione dei rifiuti, dovranno obbligatoriamente presentare il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) 2021, relativo alla quantità e alla tipologia di rifiuti prodotti e/o gestiti nel corso dell’anno precedente.

Il DPCM del 23 dicembre 2020 ha modificato le regole riguardo alle informazioni da trasmettere e alle modalità di invio delle comunicazioni. Le novità stanno aumentando confusione e problemi tra gli operatori, riguardanti in particolare:

  • il controllo dei formulari e del registro di carico/scarico dei rifiuti;
  • il controllo dei rifiuti movimentati e in giacenza;
  • il controllo dei dati aziendali aggiornati nelle varie sezioni.

Le sanzioni a carico delle aziende che non effettuano la comunicazione, o la effettuano in modo incompleto/inesatto, possono raggiungere i 10mila euro.

Affidarsi a un consulente non solleva le aziende dalle responsabilità. Conoscere bene la materia è fondamentale per verificare autonomamente la correttezza dei dati forniti ed evitare spiacevoli sorprese.

Per conoscere tutte le novità e dissipare ogni dubbio, La invitiamo a iscriversi al nostro nuovo seminario online. La nostra esperta la guiderà in modo pratico nella compilazione step by step del MUD, al fine di evitare errori e conseguenti sanzioni, che potrebbero danneggiare gravemente la Sua azienda.

 

Modalità di svolgimento (Seminario Online)

  • Il seminario online consente di ricevere una formazione pratica comodamente da casa o dall’ufficio. Non è necessario installare alcun software, basta una connessione a Internet e una cuffia con microfono (opzionale).
  • Totale sicurezza: questo corso online garantisce una formazione pratica, senza alcun rischio legato all’emergenza sanitaria in corso (“Coronavirus”).
  • INTERAZIONE DIRETTA con la relatrice: potrà intervenire in tempo reale per formulare quesiti e chiedere pareri.
  • REGISTRAZIONE e CONDIVISIONE della SESSIONE LIVE: il seminario verrà registrato e il video sarà disponibile entro 48 ore. Pertanto, anche in caso di impegni improvvisi o problemi tecnici, è possibile recuperare quanto illustrato dalla relatrice e dagli altri partecipanti durante la diretta.
  • Il seminario online garantisce la stessa qualità di docenza di un corso in aula e, al contempo, offre tutti i vantaggi della formazione online (registrazione sessioni live, nessun spostamento, massima flessibilità, minor prezzo, nessun costo di trasferta, etc.).
  • Materiali didattici e Attestato di partecipazione: slides di sintesi o dispense utilizzate durante il corso saranno disponibili su un apposito portale web riservato. Al termine, sarà rilasciato a ogni partecipante un attestato di partecipazione.

 

Perché partecipare?

  • Per imparare a compilare il MUD senza errori e presentarlo entro la scadenza del 16 giugno 2021.
  • Per comprendere e applicare le novità introdotte dal DPCM 23 dicembre 2020.
  • Per capire quali informazioni occorre trasmettere e attraverso quali modalità inviare le comunicazioni.
  • Per saper individuare le sezioni e i moduli che devono essere compilati dalla Sua azienda.
  • Per evitare le sanzioni causate dalla mancata o errata compilazione del MUD.
  • Per adempire autonomamente all’obbligo di presentazione del MUD, senza doversi affidare a figure esterne all’azienda.
  • Per dissipare ogni dubbio attraverso un confronto con la nostra esperta in materia e risolvere eventuali perplessità, ponendo quesiti e chiedendo pareri.
  • Per ricevere una formazione completa e personalizzata, interagendo con la relatrice, senza muoversi da casa o dall’ufficio.

 

Destinatari / A chi è rivolto

  • Imprese ed enti produttori di rifiuti speciali.
  • Tutti gli operatori del settore della gestione dei rifiuti.
  • Imprese ed enti con un numero di dipendenti superiore a 10, che producono rifiuti NON pericolosi derivanti da:
    • lavorazioni industriali;
    • lavorazioni artigianali;
    • fanghi derivanti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque;
    • fanghi derivanti dalla depurazione delle acque reflue o dall’abbattimento di fumi;
    • fosse settiche e reti fognarie.

SESSIONE LIVE: 09.00 – 13.00

Prima parte: compilazione ed errori da evitare

  • MUD 2021: funzioni, obiettivi, scadenza per la compilazione
  • Normativa di riferimento e novità del DPCM 23 dicembre 2020
  • Perché è obbligatorio presentare la dichiarazione? Chi deve farlo?
  • Chi è escluso dall’obbligo di presentazione? Le procedure semplificate indicate per alcune attività
  • La comunicazione semplificata
    • Cos’è e chi può usufruirne
    • Come si compila
    • Come si trasmette
  • La dichiarazione ordinaria
    • Struttura e principi base
    • Regole per la compilazione
    • Modalità di presentazione
    • Sanzioni per l’invio in ritardo o il mancato invio

Seconda parte: casi ed esempi pratici di compilazione con gestionale gratuito fornito dalla Camera di Commercio, procedure di invio con firma digitale.

Silvia Adani

Silvia Adani

Perito Fisico Ambientale, referente del settore ambiente di CEPRA srl.

Da 25 anni si occupa di servizi di consulenza in piccole, medie e grandi aziende in materie ambientali in particolare di gestione rifiuti, emissioni in atmosfera e acque di scarico; sistemi di gestione (ISO 14001, GMP, HACCP, BRC); materiali a contatto con alimenti.

È tecnico in acustica ambientale.

Corsi di questo insegnante

Prezzo

Il prezzo del corso è di 249,00 (esclusa IVA al 22%)

Vuoi maggiori informazioni in merito al corso? Non esitare, contattaci!

    Azienda

    Nome (*)
    Cognome (*)

    Telefono
    E-mail (*)

    Messaggio (*)