Loading...
I nuovi appalti dopo il D.L. 77/21: cosa cambia in concreto per le stazioni appaltanti dopo il Decreto Semplificazioni bis - Professional Academy

I nuovi appalti dopo il D.L. 77/21: cosa cambia in concreto per le stazioni appaltanti dopo il Decreto Semplificazioni bis - Cod. 60002201

Webinar online di formazione pratica rivolto ai dipendenti pubblici,  per imparare a gestire nel modo corretto le gare di appalto alla luce delle ultime novità normative. Il corso è strutturato in due momenti: invio di materiale didattico e videoconferenza in diretta con un’esperta del settore.

Con l’entrata in vigore del D.L. 77/21 (cd. “Decreto Semplificazioni bis“) lo scorso 1° giugno la disciplina degli appalti pubblici è stata nuovamente riformata.

Le modifiche sono tante e riguardano numerosi aspetti:

  • affidamenti diretti;
  • procedure negoziate nelle soglie modificate;
  • modalità di utilizzo del subappalto;
  • appalto integrato;
  • nuove modalità per le verifiche dei requisiti;
  • semplificazioni degli acquisti di beni e servizi informatici;
  • appalti finanziati con risorse PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e PNC (Piano Nazionale per gli investimenti Complementari al PNRR).

A livello di scadenze, i prossimi mesi saranno cruciali, soprattutto per quanto riguarda il subappalto:

  • innalzamento della quota subappaltabile al 50% fino al 31 ottobre 2021;
  • divieti di subappalto motivati dal 1° novembre 2021;
  • abrogazione limite del subappalto alle opere SIOS dal 1° novembre 2021;
  • responsabilità in solido di appaltatore e subappaltatore dal 1° novembre 2021;

Con l’entrata in vigore delle nuove norme, tutte le stazioni appaltanti devono immediatamente adeguarsi alle nuove disposizioni, dimostrando di essere in possesso di pregressa e documentata esperienza, nonché di personale qualificato e di strumentazione tecnica adeguata.

  • Quali sono le nuove soglie per gli affidamenti diretti e per le procedure negoziate?
  • In cosa consistono gli oneri di pubblicazione delle stazioni appaltanti?
  • Qual è il ruolo della Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici dell’ANAC?
  • Quali sono le novità per gli appalti finanziati con risorse PNRR e PNC?
  • Come cambiano le quote subappaltabili, i limiti al subappalto nella prestazione principale/categoria prevalente e le responsabilità in solido di appaltatore e subappaltatore?
  • Qual è il regime delle proroghe al 30 giugno 2023? E a tutto il 2023 per i lavori pubblici?

I dubbi sono ancora troppi e rischiano di rimanere irrisolti senza l’intervento di un professionista esperto in materia.
Per questo motivo La invitiamo a partecipare al momento di formazione pratica che abbiamo organizzato in modalità online, per dissipare ogni dubbio procedurale e fornire un supporto pratico nella corretta applicazione delle nuove norme in materia di appalti e contratti pubblici.

È possibile iscriversi al corso anche tramite MePA/Consip. Dopo essersi collegati al sito www.acquistinretepa.it cercare la società AIDEM SRL (P.IVA 02386580209) e consultare il nostro catalogo. Individuato il corso d’interesse, effettuare l’Ordine Diretto o l’RdO.

 

Come funziona il nostro Webinar?

Il Webinar che abbiamo organizzato è strutturato in 2 momenti:

Venerdì 2 luglio 2021: VIDEOLEZIONE.
Da questo momento i partecipanti avranno libero accesso ad una Videolezione (registrata dalla relatrice) e al materiale didattico (slides di sintesi), per approfondire la tematica e preparare le eventuali domande da rivolgere alla relatrice.
Al fine di consentire alla relatrice di analizzare le domande e poter rispondere in modo accurato, il termine per inviare i quesiti è fissato per lunedì 5 luglio 2021.

Mercoledì 7 luglio 2021(dalle ore 10.00 alle ore 11.00):Videoconferenza in diretta “L’Esperto Risponde”.
Si tratta di un Webinar* in diretta con la relatrice. Durante questa sessione in diretta la relatrice risponderà ai quesiti pervenuti e approfondirà le tematiche segnalate dai partecipanti.
Potrà formulare domande direttamente alla relatrice e ricevere le risposte durante la sessione in diretta!

Dopo aver inviato il modulo d’iscrizione, riceverà una conferma con le istruzioni per partecipare al Webinar!

(*) Non potrà partecipare al webinar? Non si preoccupi! La relatrice risponderà alle Sue domande durante la sessione in diretta, che verrà registrata e resa disponibile entro le 24 ore successive per tutti i partecipanti.

 

Perché partecipare?

  • Per conoscere tutte le novità in tema di appalti pubblici dopo il “Decreto Semplificazioni bis” (D.L. 77/21).
  • Per comprendere come funzionano i nuovi affidamenti diretti e le nuove procedure negoziate nelle soglie modificate.
  • Per capire come cambiano le quote subappaltabili, i limiti al subappalto nella prestazione principale/categoria prevalente e le responsabilità in solido di appaltatore e subappaltatore.
  • Per comprendere qual è il regime delle proroghe al 30 giugno 2023 e a tutto il 2023 per i lavori pubblici.
  • Per conoscere le nuove modalità per le verifiche dei requisiti e le semplificazioni degli acquisti di beni e servizi informatici.
  • Per conoscere le norme speciali per le procedure di affidamento ed esecuzione dei contratti PNRR e PNC.
  • Per dissipare ogni dubbio attraverso un confronto in diretta con la relatrice.

Videolezione e materiale didattico disponibile da venerdì 2 luglio 2021

(Contenuti video e slides disponibili su un apposito portale web ad accesso riservato dei soli partecipanti)

  • Novità del “sottosoglia comunitario”:
    • le nuove soglie per gli affidamenti diretti e per le procedure negoziate
    • proroga delle misure semplificatorie previste all’art. 1 del DL 76/2020: determina atto unico, criteri di aggiudicazione; garanzie provvisorie dimezzate, gli oneri di pubblicazione
  • Novità del “sopra soglia comunitario”:
    • proroga al 30 giugno 2023 delle misure semplificatorie previste dall’art. 2 del DL 76/2020 (tempi di conclusione delle procedure; la riduzione dei tempi di pubblicazione; il ricorso alla procedura negoziata ex art. 63 del Codice; interventi in deroga)
  • Gli oneri di pubblicazione delle stazioni appaltanti e La Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici dell’ANAC
    • una accelerazione verso l’interconnessione alle piattaforme telematiche
    • pubblicità dei dati
    • trasmissione dei dati all’Ufficio delle pubblicazioni dell’UE
    • pubblicazione a livello nazionale ex art. 73
    • le verifiche di legge in fase di gara
  • Subappalto:
    • innalzamento della quota subappaltabile al 50% fino al 31 ottobre 2021
    • limiti al subappalto nella prestazione principale/categoria prevalente
    • abolizione del limite massimo del 20% alla ribasso del corrispettivo
    • divieti di subappalto motivati dal 1 novembre 2021
    • abrogazione limite del subappalto alle opere SIOS dal 1 novembre 2021
    • responsabilità in solido di appaltatore e subappaltatore dal 1 novembre 2021
  • I comuni non capoluogo e gli obblighi di centralizzazione:
    • la proroga al 30 giugno 2023 per la generalità degli appalti dell’autonomia negoziale
    • obbligo di ricorso alla centralizzazione per le opere finanziate dal PNRR e PNC
  • Le novità per gli appalti finanziati con risorse PNRR e PNC:
    • potere sostitutivo in caso di inerzia
    • efficacia del contratto
    • premio di accelerazione
    • acquisti e beni informatici
    • I giovani e le donne: pari opportunità
    • Procedura negoziata ex art. 63 del codice
    • Appalto integrato su progetto di fattibilità tecnica ed economica
  • Regime delle proroghe al 30 giugno 2023:
    • semplificazione delle verifiche antimafia
    • limitazione delle cause legittime di sospensione del contratto
    • collegio consultivo tecnico
    • la consegna dei lavori e l’avvio dei servizi in via di urgenza
    • il sopralluogo obbligatorio motivato in fase di gara
    • la riduzione dei tempi di pubblicazione nelle procedure ordinarie
    • l’inversione procedimentale
    • facoltà di apposizione riserve su progetti validati
    • sospensione dell’obbligo di indicazione della terna di subappaltatori in fase di gara
  • Regime delle proroghe a tutto il 2023 per i lavori pubblici:
    • progettazione senza finanziamento per l’esecuzione
    • progettazione dei LLPP senza progetto esecutivo

 

Webinar in diretta “L’Esperto Risponde”: mercoledì 7 luglio 2021 (orario: 10.00 – 11.00)

(Videoconferenza in diretta con la relatrice)*

Nella sessione in diretta la relatrice risponderà ai quesiti pervenuti e approfondirà le tematiche segnalate dai partecipanti. I quesiti dei partecipanti dovranno essere inviati via email entro lunedì 5 luglio 2021.
*La registrazione video del Webinar sarà disponibile entro le 24 ore successive.

Dott.ssa Sara Bernasconi

Dott.ssa Sara Bernasconi

Direttore dell’Area Amministrativa del Tribunale Busto Arsizio, già ideatore e realizzatore della SUA-Provincia di Varese, docente corsi di formazione specialistica in contrattualistica pubblica e docente master postuniversitario di II livello presso il Politecnico di Milano, consulente di enti pubblici in materia di contrattualistica pubblica.

Corsi di questo insegnante

Prezzo

Il prezzo del corso è di 99,00 79,20 (esclusa IVA al 22%)
Offerta valida fino al: 19/06/2021

Vuoi maggiori informazioni in merito al corso? Non esitare, contattaci!

    Azienda

    Nome (*)
    Cognome (*)

    Telefono
    E-mail (*)

    Messaggio (*)